FFmpeg – Streaming Video e Audio su Periscope e YouTube Serie di script per configurare FFmpeg per trasmettere video e/o audio in diretta streaming tramite servizi di online streaming come Periscope e YouTube

FFmpeg - Streaming Video e Audio su Periscope e YouTube

Se vi siete imbattuti in questo articolo è probabile che già conosciate FFmpeg, una delle più famose software suite per Linux e Windows per registrare, convertire e riprodurre audio e video. In questo post parleremo di come utilizzare questo utilissimo e versatile strumento per inviare un feed video e/o audio a un servizio di streaming online come Periscope e YouTube. Per ottenere questo obiettivo abbiamo preparato alcuni script bash (.sh) che è possibile scaricare direttamente da questo progetto GitHub e che riportiamo per comodità all’interno di questo articolo.

Prima di addentrarci negli script, è utile spendere qualche istante ad approfondire il funzionamento dei servizi di online streaming per cui sono stati creati.

Periscope

Periscope è un’applicazione gratuita di video streaming nata come progetto personale degli sviluppatori Kayvon Beykpour e Joe Bernstein e successivamente acquistata da Twitter nel 2015: inizialmente disponibile soltanto su piattaforma iOS, è stata successivamente rilasciata anche in versione Web e Android, garantendo in questo modo la piena compatibilità con tutti i dispositivi desktop e mobile.

Una volta effettuata la registrazione (con account Twitter, Facebook, Google o numero di telefono) e l’accesso, l’utente avrà la possibilità di accedere allo strumento Producer, che consente di creare uno o più “canali” su cui trasmettere i propri contenuti: ciascun canale avrà una chiave privata univoca (obbligatoria), che potrà essere utilizzata per inviare i contenuti da mandare in streaming, e un nome (opzionale) per aiutare distinguerlo dagli altri.

FFmpeg - Streaming Video e Audio su Periscope e YouTube

Una volta alimentato dai propri contenuti – tramite FFmpeg o altro strumento similare – sarà possibile condividere il broadcast sul proprio account Twitter: alternativamente o in aggiunta alla pubblicazione su Twitter sarà possibile impostare il proprio stream come Pubblico o Privato, così da poterlo condividere o meno anche all’interno della community di Periscope.

FFmpeg Periscope – Video

Questo script, pensato per il broadcast di un evento, prevede il broadcast di una sorgente video già completo di audio:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

FFmpeg Periscope – Video e Audio

Questo script è simile al precedente, ma prevede l’invio di una sorgente video e di una sorgente audio separata, che saranno unite in un unico broadcast:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

FFmpeg Periscope – Audio only

Questo script, pensato per una web radio, prevede l’invio di un’immagine statica (una sorta di “copertina”) accompagnata da una sorgente audio codificata con i seguenti parametri:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

YouTube

Già da molti anni la famosissima piattaforma YouTube ha aggiunto la funzione Live, che consente agli autori di effettuare dei live streaming dei propri contenuti in tempo reale. Per maggiori informazioni su come utilizzare questa funzionalità, consigliamo di dare un’occhiata guida ufficiale di YouTube Creator Academy. In questa breve premessa ci limiteremo a dire che è necessario creare un canale e quindi accedere al pannello Live Streaming (in italiano “Trasmetti dal Vivo“) presente nel menu in alto a destra della schermata del canale. Una volta lì si aprirà l’interfaccia di YouTube Studio, dalla quale sarà possibile recuperare la URL e la Private Key da utilizzare all’interno dello script FFmpeg che troverete su GitHub.

FFmpeg - Streaming Video e Audio su Periscope e YouTube

Lo streaming, una volta alimentato dai propri contenuti tramite FFmpeg (o altro strumento similare), sarà mostrato all’interno del proprio canale e quindi immediatamente visibile a tutti i subscriber: in aggiunta, se la visualizzazione sarà stata impostata come Pubblica, sarà possibile condividere lo stream tramite la URL dedicata.

FFmpeg YouTube – Video

Questo script, pensato per il broadcast di un evento, prevede il broadcast di una sorgente video già completo di audio:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

FFmpeg YouTube – Video e Audio

Questo script è simile al precedente, ma prevede l’invio di una sorgente video e di una sorgente audio separata, che saranno unite in un unico broadcast:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

FFmpeg YouTube – Audio + Immagine

Questo script, pensato per una web radio, prevede l’invio di un’immagine statica (una sorta di “copertina”) accompagnata da una sorgente audio codificata con i seguenti parametri:

L’ultima versione di questo script la trovate disponibile su GitHub a questo indirizzo.

Conclusioni

Per il momento è tutto: ci auguriamo che questi script possano aiutare altri appassionati che desiderano effettuare lo streaming dei loro contenuti con FFmpeg. Alla prossima!

Fork me on GitHub

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane. Microsoft MVP for Development Technologies dal 2018.

View all posts by Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.