WordPress – come cambiare l’indirizzo e-mail predefinito per l’invio dei messaggi Come modificare il nome e l'indirizzo e-mail predefinito con cui WordPress invia le mail di cambio password e altre notifiche di sistema

Automating Image Optimization in WordPress

Chiunque gestisca un sito Web basato su WordPress sa bene cosa devono fare gli utenti quando dimenticano la password di accesso al pannello di amministrazione:  fare clic sul link “password dimenticata?” che si trova nella parte inferiore della schermata di accesso, quindi inserire il proprio nome utente o indirizzo e-mail e fare click sul pulsante “ottieni una nuova password“.

In conseguenza di questi passaggi, l’utente riceverà un messaggio di posta elettronica generato automaticamente dal sistema contenente un link univoco che potrà essere utilizzato per reimpostare la password dell’account. Questo messaggio, per impostazione predefinita di WordPress, sarà spedito da un mittente il cui nome corrisponde a quello impostato all’interno del pannello di amministrazione del sito e avente l’indirizzo e-mail wordpress@dominio.com. Questi valori predefiniti risultano adeguati nella maggior parte dei casi, ma possono creare qualche problema in determinate circostanze – ad esempio, quando non abbiamo la possibilità di inviare in modo diretto messaggi di posta elettronica utilizzando il dominio relativo al nostro sito.

Fortunatamente, esistono almeno due metodi per modificare quelle impostazioni predefinite e sostituirle con valori personalizzati:

  • il primo si basa sulla modifica del file function.php e richiede quindi un pò di conoscenza del codice PHP e di WordPress;
  • il secondo, più semplice e veloce da implementare, prevede l’utilizzo di un Plugin di terze parti appositamente creato per assolvere a tale scopo.

Nei paragrafi successivi vedremo come implementare ciascuno di questi workaround.

Modifica del file function.php

Questo metodo è leggermente più complesso, ma consente una personalizzazione maggiore che può essere particolarmente utile se il sito utilizza una pagina di login personalizzata: inoltre consente un’implementazione più leggera, non richiedendo l’installazione di un plugin aggiuntivo.

Ecco il filtro – e la relativa funzione – da inserire all’interno del file function.php per modificare il nome del mittente:

Questi invece sono il filtro e la funzione per modificare l’indirizzo e-mail:

Per approfondire ulteriormente i filtri wp_mail_from_name e wp_mail_from consigliamo di dare un’occhiata alle relative pagine di documentazione presenti nel WordPress Codex:

Utilizzo di un Plugin

Se non vogliamo modificare il nostro file function.php possiamo raggiungere un risultato del tutto analogo a quello ottenibile con il metodo precedente scaricando uno dei tanti plugin disponibili nella directory di WordPress appositamente dedicati a tale scopo: tra i più interessanti, segnaliamo CB Change Mail Sender Plugin di Md Abul Bashar.

Il plugin presenta un’interfaccia estremamente semplice e intuitiva attraverso la quale è possibile impostare i due valori che ci interessa modificare: il sender name, ovvero il nome del mittente, e il  sender e-mail address, ovvero l’indirizzo e-mail.

Wordpress - come cambiare l'indirizzo e-mail predefinito per l'invio dei messaggi

Conclusioni

Per il momento è tutto: ci auguriamo che questo articolo possa essere di aiuto ai tanti amministratori di WordPress alla ricerca di un modo semplice e veloce per modificare i parametri predefiniti utilizzati da WordPress per l’invio delle comunicazioni automatiche. Alla prossima!

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane. Microsoft MVP for Development Technologies dal 2018.

View all posts by Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.