Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)

Disable Windows 10 Tracking, una applicazione per bloccare la raccolta di dati da parte di Microsoft

Tra i molti cambiamenti introdotti con Windows 10 rispetto alle precedenti versioni di Windows, uno dei meno apprezzati da utenti e amministratori di sistema è senz’altro quello che ha modificato l’accesso alla modalità provvisoria (safe mode), indispensabile per risolvere problemi di configurazione piccoli e grandi. Fin dai tempi di Windows XP, la modalità provvisoria era accessibile premendo F8 o Shift + F8 all’inizio dell’avvio del sistema: questa tecnica era spesso un vero e proprio “salvagente”, considerando che la modalità provvisoria consente di risolvere numerosi problemi che spesso si verificano durante l’avvio e che impediscono l’utilizzo del PC.

Con Windows 10, la pressione di F8 o di Shift + F8 non sortisce quasi mai l’effetto sperato per via della grande velocità di  esecuzione delle fasi iniziali del boot. Se si ha la fortuna di disporre un disco SSD, la finestra temporale in cui questa istruzione viene accettata si riduce a pochi centesimi di secondo, rendendo di fatto quasi impossibile l’operazione. In questo articolo cercheremo di fornire una valida alternativa illustrando due semplici modi per accedere alla modalità provvisoria con Windows 10.

Shift + Riavvia il Sistema

Iniziamo con il modo più semplice ed efficace, particolarmente indicato per risolvere numerosi problemi che si verificano durante o dopo il login in quanto è possibile farne uso anche senza aver effettuato l’accesso. E ‘sufficiente tenere premuto il pulsante SHIFT (sinistro o destro) e selezionare Riavvia tramite l’interfaccia di Windows.

Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)

Il sistema eseguirà il Reboot, quindi mostrerà una schermata tramite la quale sarà possibile selezionare l’opzione Risoluzione dei problemi, quindi Opzioni avanzate: (Troubleshoot > Advanced Options nel caso sia installata la versione in lingua inglese):

Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)

Verrà visualizzata una schermata che riassumerà le Impostazioni di Avvio in modalità provvisoria (Startup Settings in lingua inglese), con in basse un pulsante Riavvia che, se premuto, effettuerà l’operazione.

Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)

E’ importante tenere presente che, se avviata in questo modo, la modalità provvisoria verrà eseguita soltanto in conseguenza del suddetto riavvio: per tornare alla modalità Avvio Normale sarà sufficiente effettuare un nuovo riavvio, senza disabilitare alcuna opzione.

MSCONFIG.EXE

Il secondo modo per riavviare Windows in modalità provvisoria è tramite lo strumento di configurazione del sistema, noto anche come MSCONFIG. Si tratta di uno strumento estremamente potente, disponibile fin dai tempi di Windows XP, che consente di intervenire in vari modi sulle modalità di avvio del sistema operativo. Per utilizzarlo, è sufficiente fare click sull’icona di Windows in basso a sinistra, digitare MSCONFIG e selezionare lo strumento Configurazione di sistema, che quasi sempre sarà il primo risultato della ricerca:

Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)

In alternativa, è anche possibile utilizzare lo strumento Esegui (RUN.EXE) ed eseguire direttamente l’istruzione msconfig:

Modalità Provvisoria con Windows 10? Come accedere (prima e dopo il login)
Il vantaggio principale rispetto al metodo precedente è la versatilità: oltre alla possibilità di impostare il riavvio in modalità provvisoria MSCONFIG consente infatti di impostare un avvio selettivo, mediante il quale si può stabilire dettagliatamente quale servizio/applicazione/funzionalità avviare e quale no.

Lo svantaggio, inutile dirlo, è che per poterne fare uso è necessario accedere a Windows, cosa che risulta spesso impossibile quando il problema che si sta cercando di risolvere riguarda un crash di sistema durante l’avvio. Quando ci si trova in questa situazione, la cosa migliore da fare è utilizzare dapprima il metodo precedente, quindi lanciare MSCONFIG e configurare in dettaglio le modalità di avvio.

Per il momento è tutto: felice riavvio!

 

RELATED POSTS

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane.

View all posts by Ryan