Microsoft Bot Framework: Deploy su Azure Bot Service Come effettuare il deploy di un bot realizzato con Visual Studio e il Microsoft Bot Framework SDK su MS Azure Bot Services

Microsoft Bot Framework: Deploy su Azure Bot Service

Questo articolo fa parte di una serie di approfondimenti sul Microsoft Bot Framework, il sistema messo a disposizione da Microsoft per sviluppare bot di vario tipo. In questa sezione ci occuperemo di come effettuare il deploy di un bot realizzato con Visual Studio e il Microsoft Bot Framework SDK su MS Azure, la piattaforma cloud pubblica di Microsoft, utilizzando l’apposita interfaccia Azure Bot Services.

Deploy su MS Azure

Per quanto riguarda il Deploy su MS Azure, esistono vari modi per farlo: il più semplice è probabilmente quello di utilizzare l’interfaccia di creazione offerta dal portale di Azure, che consente di creare un Bot in pochi minuti nonché di avere il controllo di tutte le principali impostazioni attraverso una pratica e leggibilissima interfaccia grafica.

Tra i parametri di configurazione  più importanti c’è ovviamente il pricing plan, che ci consente di scegliere tra un tier gratuito e un tier a pagamento che consente più richieste: ovviamente per il nostro DialogBot sceglieremo il tier gratuito.

Durante il wizard di creazione ci verrà chiesto di selezionare anche un template per il nostro Bot: la selezione che faremo è irrilevante, in quanto il codice generato da MS Azure sarà comunque sovrascritto durante il deploy.

Una volta il nostro bot sarà stato creato potremo tornare su Visual Studio, che ci consentirà – attraverso la funzionalità Publish – di effettuare il deploy del nostro bot direttamente su Azure in pochi semplici passaggi: ovviamente sarà necessario associare il nostro account Azure a Visual Studio attraverso la funzionalità di login integrata nello strumento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al termine della pubblicazione sarà possibile visualizzare la pagina del servizio web contenente il Bot utilizzando l’endpoint HTTP fornito da Azure Bot Services:

Microsoft Bot Framework: Deploy su Azure Bot Service

Nell’esempio di cui sopra, relativo al nostro bot realizzato come esempio, l’endpoint è il seguente:

Conclusioni

Per il momento è tutto. Nel prossimo articolo vedremo come attivare il Bot che abbiamo pubblicato per il supporto di una serie di canali, tra cui alcune delle app di messaggistica in tempo reale ad oggi più diffuse come Telegram, Slack, LINE, Facebook, oltre ovviamente a Microsoft Teams.

Articoli correlati

  1. Indice degli argomenti
  2. Introduzione: cos'è un bot?
  3. Microsoft Bot Framework: concetti generali
  4. Microsoft Bot Framework: Esempio semplice - Echo Bot
  5. Microsoft Bot Framework: Esempio complesso - Dialog Bot
  6. Microsoft Bot Framework: Deploy su Azure Bot Service
  7. Microsoft Bot Framework: Integrazione con MS Teams
Vuoi saperne di più sullo sviluppo di bot personalizzati per MS Teams, Facebook Messenger, Telegram, LINE o altre app di messaggistica in tempo reale? Scrivici per comunicarci le tue esigenze o richiedi un preventivo gratuito e senza impegno per realizzare il tuo progetto!

Fork me on GitHub

 

 

 

 

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane. Microsoft MVP for Development Technologies dal 2018.

View all posts by Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.