Come installare PHP 7 su Linux CentOS Breve guida che spiega come installare e configurare PHP 7.1, PHP 7.2 e / o altre build PHP su una macchina Linux CentOS

PHP - How to disable error log, display errors and error reporting programmatically

A completamento dell’articolo su come effettuare il downgraderollback da PHP 7.2 a PHP 7.1 su Linux CentOS pubblicato qualche giorno fa, abbiamo pensato che potrebbe essere utile realizzare una breve guida che spieghi come installare PHP 7. Sfortunatamente,   non è sufficiente, poiché la build ufficialmente supportata su CentOS 7.4 (e relativi repository) è ancora la 5.6.

In questo articolo vedremo dunque i passaggi da effettuare per aggiungere un repository di terze parti che ci consenta di eseguire l’installazione (o aggiornamento) di PHP nel modo opportuno.

Fase 1: Aggiunta del Repository

La prima cosa da fare è aggiungere il repository adeguato alla versione di PHP che vogliamo installare all’archivio di repository presenti sulla nostra macchina CentOS: per svolgere questa operazione occorre recarsi all’interno della cartella    e creare il file ad essa corrispondente.

PHP 7.0

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.0. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php70.repo:

PHP 7.1

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.1. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php71.repo:

PHP 7.2

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.2. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php72.repo:

Fase 2: Impostazione del Repository

Ora che abbiamo aggiunto il repository al sistema, dobbiamo assicurarci che l’installer YUM lo aggiunga all’elenco dei repository da utilizzare in conseguenza dei nostri comandi install e update. Il comando terminal da eseguire dipende, anche in questo caso, dalla versione di PHP che vogliamo installare:

PHP 7.0

PHP 7.1

PHP 7.2

Fase 3: Installazione di PHP

Dopo aver creato e abilitato il file .repo corrispondente alla versione di PHP che vogliamo installare, possiamo finalmente procedere con l’installazione mediante il comando    :

Le estensioni di PHP presenti nel comando di cui sopra corrispondono a quelle più frequentemente utilizzate: inutile dire che possiamo aggiungerne altre (o rimuovere quelle indicate) a piacimento, o per meglio dire a seconda di quelle effettivamente utilizzate nella nostra configurazione e/o dai nostri applicativi.

Per il momento è tutto: ci auguriamo che questa guida possa essere d’aiuto ai tanti amministratori e/o agli sviluppatori che hanno l’esigenza di aggiornare la versione di PHP sul proprio sistema Linux CentOS!

 

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane. Microsoft MVP for Development Technologies dal 2018.

View all posts by Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.