Come installare PHP 7 su Linux CentOS Breve guida che spiega come installare e configurare PHP 7.1, PHP 7.2 e / o altre build PHP su una macchina Linux CentOS

PHP - How to disable error log, display errors and error reporting programmatically

A completamento dell’articolo su come effettuare il downgraderollback da PHP 7.2 a PHP 7.1 su Linux CentOS pubblicato qualche giorno fa, abbiamo pensato che potrebbe essere utile realizzare una breve guida che spieghi come installare PHP 7. Sfortunatamente, digitare sudo yum install php  non è sufficiente, poiché la build ufficialmente supportata su CentOS 7.4 (e relativi repository) è ancora la 5.6.

In questo articolo vedremo dunque i passaggi da effettuare per aggiungere un repository di terze parti che ci consenta di eseguire l’installazione (o aggiornamento) di PHP nel modo opportuno.

Fase 1: Aggiunta del Repository

La prima cosa da fare è aggiungere il repository adeguato alla versione di PHP che vogliamo installare all’archivio di repository presenti sulla nostra macchina CentOS: per svolgere questa operazione occorre recarsi all’interno della cartella  /etc/yum.repos.d/  e creare il file ad essa corrispondente.

PHP 7.0

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.0. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php70.repo:

PHP 7.1

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.1. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php71.repo:

PHP 7.2

Questo file contiene le URL corrispondenti al Remi’s RPM Repository per PHP 7.2. Per questo motivo, suggeriamo di dargli il nome remi-php72.repo:

Fase 2: Impostazione del Repository

Ora che abbiamo aggiunto il repository al sistema, dobbiamo assicurarci che l’installer YUM lo aggiunga all’elenco dei repository da utilizzare in conseguenza dei nostri comandi install e update. Il comando terminal da eseguire dipende, anche in questo caso, dalla versione di PHP che vogliamo installare:

PHP 7.0

PHP 7.1

PHP 7.2

Fase 3: Installazione di PHP

Dopo aver creato e abilitato il file .repo corrispondente alla versione di PHP che vogliamo installare, possiamo finalmente procedere con l’installazione mediante il comando   yum install :

Le estensioni di PHP presenti nel comando di cui sopra corrispondono a quelle più frequentemente utilizzate: inutile dire che possiamo aggiungerne altre (o rimuovere quelle indicate) a piacimento, o per meglio dire a seconda di quelle effettivamente utilizzate nella nostra configurazione e/o dai nostri applicativi.

Per il momento è tutto: ci auguriamo che questa guida possa essere d’aiuto ai tanti amministratori e/o agli sviluppatori che hanno l’esigenza di aggiornare la versione di PHP sul proprio sistema Linux CentOS!

 

About Ryan

IT Project Manager, Web Interface Architect e Lead Developer di numerosi siti e servizi web ad alto traffico in Italia e in Europa. Dal 2010 si occupa anche della progettazione di App e giochi per dispositivi Android, iOS e Mobile Phone per conto di numerose società italiane. Microsoft MVP for Development Technologies dal 2018.

View all posts by Ryan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.