Skip to main content

MS Outlook non apre gli allegati con nome o estensione sospetta? Come risolvere

Se vi siete imbattuti in questo articolo è probabile che abbiate ricevuto una e-mail contenente un allegato che include due o più punti consecutivi o un punto esclamativo nel nome file oppure nell’estensione e che non riusciate ad aprirlo perché il vostro client di posta, ovvero MS Outlook, vi mostra il seguente messaggio:

Bloccato l’accesso ai seguenti allegati potenzialmente pericolosi: nomefile.ext

La causa di questo comportamento anomalo è presto spiegata: le recenti patch di sicurezza rilasciate da Microsoft a seguito della diffusione dei malware di ultima generazione hanno provocato, come spesso accade in questi casi, alcune controindicazioni per gli utenti. Si tratta in altre parole di un classico bug di regressione, ovvero un malfunzionamento del software dovuto a un aggiornamento che non è stato provato adeguatamente in tutti gli scenari e i casi d’uso. Un fenomeno che si verifica piuttosto di frequente nel caso delle patch di sicurezza, che molto spesso – nella foga di impedire che l’utente metta in atto comportamenti potenzialmente pericolosi per il proprio sistema – finiscono per bloccare una serie di funzionalità importanti e del tutto estranee alla minaccia che si cerca di arginare.

Fortunatamente, a seguito delle numerosissime lamentele ricevute nel corso delle ultime settimane, Microsoft ha cominciato a rilasciare delle patch che dovrebbero risolvere il problema: sfortunatamente non sono ancora disponibili per tutte le versioni di Outlook.

Al momento sono disponibili le seguenti patch, che risolvono efficacemente il problema per le versioni di Outlook indicate:

(altro…)

 

MS Outlook – Messaggio bloccato in “Posta in Uscita”: come risolvere

A volte può capitare che un messaggio che si sta cercando di inviare resti bloccato nella cartella Posta in Uscita: si tratta di una problematica che si verifica di frequente quando il messaggio contiene allegati di dimensioni particolarmente importanti (2mb o più).

Il problema è reso particolarmente fastidioso dal fatto che il blocco, nella maggior parte dei casi, è dovuto all’incapacità di Outlook di spostare il messaggio incriminato dalla casella Posta in Uscita alla cartella Posta Inviata: operazione che viene effettuata dopo che il messaggio è stato inviato: questo significa che il messaggio in questione viene inviato più volte al destinatario, che rischia quindi di essere “floodato” da un gran numero di e-mail identiche.

La soluzione, inutile dirlo, è quella di eliminare il messaggio dalla Posta in Uscita: tale operazione non è però sempre percorribile, perché Outlook non consente di eliminare un messaggio che sta tentando di spedire e/o di spostare fino a quando l’operazione non è conclusa… Il che ci riporta al problema iniziale: la problematica non si risolve neppure riavviando Outlook, poiché nella maggior parte delle configurazioni il sistema prevede l’invio automatico e immediato della Posta in Uscita all’avvio del programma, che – come abbiamo visto – è alla base del problema.

(altro…)

 

Link ufficiali Microsoft per il download di MS Office 2016 e Office 365 RTM in italiano (product key non incluso)

State tranquilli, non si tratta di warez o software pirata!

Quello che pubblichiamo di seguito è un elenco di link ufficiali alle distribuzioni RTM ufficiali di MS Office 2016 e 365 (e software a corredo: Word, Excel, Access, Outlook, PowerPoint, Project e Visio) in modalità click-to-run, le stesse che è possibile recuperare anche mediante un qualsiasi account su Live.com.

Saranno sicuramente utili ai molti amministratori di sistema che si trovano quotidianamente a dover installare Office o altre applicazioni collegate senza avere il supporto fisico (CD, DVD, Blu-Ray o chiavetta USB) a portata di mano.

Inutile dire che per installare questi software avrete necessariamente bisogno di un Product Key valido, ovvero di un codice seriale che vi autorizzi ad installare e attivare il software: potete acquistarne uno tramite il Microsoft Store o presso qualsiasi rivenditore autorizzato.

(altro…)

 

Come risolvere i problemi di Outlook con le opzioni da riga di comando

Se siete affezionati lettori di questo blog, saprete già che non andiamo esattamente pazzi per Outlook. Al tempo stesso, molti di noi sono chiamati di frequente a configurare soluzioni per aziende pubbliche o private basate su Outlook e/o Exchange, cosa che ci costringe ciclicamente ad affrontare un gran numero di problematiche più o meno note relative al client e-mail meno amato al mondo.

In questo post condividiamo alcuni tra gli strumenti più semplici ed efficaci a disposizione degli amministratori di sistema per risolvere una serie di problematiche comuni: una serie di opzioni da riga di comando che possono essere utilizzate per lanciare Outlook resettando nel contempo alcune impostazioni ai loro valori predefiniti.

(altro…)

 

Impossibile avviare Microsoft Office Outlook. Impossibile aprire la finestra di Outlook.

E’ bene dirlo subito, chi scrive non è certo un affezionato utilizzatore di Microsoft Outlook, preferendo di gran lunga soluzioni più versatili e aperte (nonché freeware) come Mozilla Thunderbird. Nonostante questo, la presenza asfissiante di soluzioni basate su Exchange ed Outlook all’interno di numerose aziende pubbliche e private per cui svolgo attività sistemistiche di vario tipo mi costringe spesso e volentieri ad avere a che fare con le numerosissime problematiche che affliggono questa tutt’altro che perfetta applicazione.

(altro…)