Skip to main content

Windows 10 Anniversary Update: tutte le novità

A partire dal 2 agosto 2016, Microsoft ha dato inizio al programma di distribuzione di Windows 10 Anniversary Update. Si tratta, come molti sapranno, del più importante aggiornamento mai rilasciato per l’ultima versione del sistema operativo di casa Microsoft. Il suo nome ufficiale, per l’edizione in lingua italiana, è “Aggiornamento delle funzionalità a Windows 10, versione 1607” ed è possibile installarlo in vari modi, tra cui:

  • File .ISO per una installazione pulita, scaricabile gratuitamente dal sito Microsoft ufficiale.
  • Creazione guidata di un DVD o chiavetta USB tramite il Media Creation Tool, scaricabile gratuitamente a questo indirizzo.
  • Aggiornamento tramite Windows Update, proposto automaticamente dal sistema operativo: nel caso in cui questo non accada, effettuando una ricerca manuale facendo click sul collegamento “Verifica Disponibilità Aggiornamenti” o sul link “Altre Informazioni” (vedi screenshot a seguire).

windows-10-update-1607-windows-update-screen

Vediamo ora quali sono le principali novità di questo importante aggiornamento.

Video Ufficiale Microsoft

Se l’inglese per voi non è un problema, il modo migliore per apprendere le funzionalità aggiunte con l’Anniversary Update è dare un’occhiata al video ufficiale con cui Microsoft descrive i vari aggiornamenti:

In caso contrario, continuate a leggere.

Numerosissime novità per quanto riguarda l’interfaccia utente, dove Microsoft ha fatto il possibile per venire incontro ai moltissimi feedback ricevuti da utenti e beta-tester nel corso degli ultimi mesi.

Menu Start

Cominciamo con il Menu Start, al quale è stata aggiunta una piccola barra laterale che consente di accedere rapidamente alle impostazioni del sistema, alle modalità di spegnimento e stand-by, al menu relativo al proprio account e allo strumento File Explorer.

Centro Notifiche

Numerosi cambiamenti anche nel Centro Notifiche, dove sono state apportate alcune migliorie funzionali. E’ ora possibile riordinare a piacimento le Azioni Rapide (Quick Action). Le notifiche diventano più grandi e, soprattutto, “interattive”, consentendo allo sviluppatore di presentare all’utente uno o più pulsanti di scelta e utilizzare tale input all’interno della propria applicazione.

E’ inoltre possibile assegnare tre diversi livelli di priorità a ciascuna notifica, che influenzeranno il posizionamento all’interno del Centro Notifiche: massima, alta e normale.

Dark Theme

Anche l’occhio vuole la sua parte: l’Anniversary Update di Windows 10 dà finalmente la possibilità di poter selezionare il tema scuro anche per la versione desktop dell’interfaccia, selezionandolo direttamente dal menu Impostazioni > Personalizzazione. Il tema, attivabile anche in precedenza in modo non ufficiale e quindi sconosciuto ai più, sarà molto apprezzato dai possessori di portatili dotati di scocca scura, in quanto il profilo nero delle finestre risulta in quel caso particolarmente elegante.

windows-10-dark-theme

Cortana

L’assistant di Microsoft nato per fare concorrenza a Siri è stato dotato di nuove funzionalità: sarà possibile richiamarlo direttamente dalla schermata di blocco per sincronizzare dispositivi, creare promemoria, ascoltare musica ed altre operazioni di consultazione.

Windows Defender

Gli utenti della versione Professional di Windows 10 potranno beneficiare di un importante aggiornamento di sicurezza relativo a Windows Defender, denominato Advanced Thread Protection: si tratta di uno strumento ideato appositamente per proteggere il sistema dalle minacce più comuni legate alle reti aziendali, con particolare riguardo a Spyware, Rootkit e Ransomware. Come sempre, per valutare la reale efficacia di simili contromisure ci vorrà del tempo, ma fa comunque piacere che Microsoft abbia scelto di investire parte delle risorse previste per questo aggiornamento per potenziare questo importantissimo aspetto.

Windows Ink

E’ il nome dato da Microsoft al software di supporto alle penne digitali di qualsiasi tipo (dispositivi touch, tavolette grafiche et. al.). E’ prevista una integrazione completa con le rinnovate suite Office 2016 e 365. Se ci vorrà qualche anno prima di abituarsi a utilizzare Ink su desktop, la novità non potrà che far piacere ai possessori di dispositivi Surface che vedranno – secondo Microsoft – un netto miglioramento della loro user experience.

windows-10-windows-ink

Le tre applicazioni che fanno parte del pacchetto Windows Ink sono le seguenti:

  • Sticky Notes (Memo nella versione italiana): lo strumento che consente di creare note simili a dei post-it, da “attaccare” in un punto a scelta dello schermo.
  • Sketchpad (Blocco da disegno): una sorta di Paint ottimizzato per l’utilizzo touch con penna e/o con dito.
  • Screen Sketch (Note su Schermo): uno screen-capture interattivo che consente di creare un’istantanea del desktop e modificandola, ad esempio aggiungendo testi e/o immagini: uno strumento ideale per condividere rapidamente informazioni, annotazioni, suggerimenti o problemi relativi a un qualsiasi elemento presente nel nostro sistema.

Windows Hello

E’ la nuova piattaforma di autenticazione biometrica di Windows, che ambisce a diventare qualcosa di molto simile a uno strumento di single sign-on grazie al supporto dell’autenticazione tramite web e/o attraverso le app.

windows-10-windows-hello

Per il momento, con Anniversary Update, è già possibile utilizzarlo per accedere a Windows tramite riconoscimento dell’impronta digitale – a patto ovviamente di avere l’apposito lettore – o scansione dell’iride.

Continuum

Se utilizzate Continuum, la innovativa modalità di Windows 10 che consente di utilizzare in modalità desktop le app presenti sul proprio smartphone, potrete apprezzare un paio di nuove funzionalità. La più interessante sembra essere quella che consente di visualizzare lo schermo del proprio smartphone sul vostro PC desktop (e viceversa) grazie a una nuova interfaccia in tecnologia Miracast.

windows-10-continuum

Bash

Altra novità attesa da tempo dagli sviluppatori di tutto il mondo è l’introduzione, con Anniversary Update, della shell Bash di Linux, disponibile sotto forma di app scaricabile gratuitamente dal Windows Store.

windows-10-bash

Questa nuova funzionalità è stata sviluppata in collaborazione con Canonical Ltd. (l’azienda “madre” di Ubuntu) e rappresenta un ulteriore passo avanti nella direzione intrapresa da Microsoft di rendere il proprio sistema operativo sempre più adeguato alle esigenze dell’utenza più specializzata e/o vicina alle varie realtà open-source.

UWP Converter

Un’altra grande innovazione introdotta con questo update è costituita dall’UWP Converter, uno strumento che consente di convertire qualsiasi applicazione desktop presente sul computer (anche non realizzata da noi) in una applicazione UWP (Universal Windows App), ovvero un’applicazione Modern con live tile e notifiche in tempo reale. A seguito di tale conversione, se l’applicazione è stata realizzata da noi, sarà anche possibile distribuirla sul Windows Store, altrimenti dovremo accontentarci di installarla ed eseguirla in modalità sandbox.

Feedback Hub

Questa nuova app non è altro che un centro di comunicazione bi-direzionale che si pone l’obiettivo di mettere in contatto utenti e sviluppatori: i primi potranno utilizzarlo per segnalare bug e suggerimenti; i secondi ne faranno uso per comunicare l’uscita di nuove build, pubblicare i changelog contenenti l’elenco delle modifiche effettuate all’OS o a una applicazione specifica, e così via. Uno strumento pensato prevalentemente per appassionati e smanettoni ma che di fatto, essendo aperto a tutti, non mancherà di attirare entusiasti e curiosi.

SDK per gli sviluppatori

Insieme all’Anniversary Update è stata rilasciata anche una nuova versione delle SDK ufficiali per gli sviluppatori, che potranno essere utilizzate per creare app specifiche per questo aggiornamento da rilasciare all’interno del Windows Store. Il pacchetto SDK è disponibile a questa pagina dell’apposito sito Microsoft dedicato agli sviluppatori, ovvero developer.microsoft.com.

Close