Skip to main content

Malware, Ransomware, Rootkit, Trojan, Worm: come difendersi?

Il termine malware – crasi di malicious software – viene utilizzato in ambito informatico per indicare un qualsiasi software creato con il preciso scopo di causare danni o effetti indesiderati a un computer, ai dati in esso contenuti o al sistema operativo utilizzato. Nel corso degli ultimi anni la parola ha progressivamente sostituito la definizione di virus, a lungo utilizzata in precedenza e sostanzialmente impropria se utilizzata in modo troppo generico: i virus informatici sono una tipologia particolare di malware, rappresentano cioè una piccola parte di una famiglia molto numerosa che comprende una varietà di tipologie di software dalle caratteristiche anche molto diverse tra loro accomunate dalla finalità descritta sopra: danni o effetti indesiderati, che possono significare malfunzionamenti, perdita di informazioni e/o di operatività, blocco del sistema, acquisizione illecita di informazioni, violazione della propria privacy o anche, più semplicemente, un apparentemente innocuo parassitismo informatico volto ad abusare della connessione o delle interazioni del malcapitato operatore.

Questo articolo, lungi dal proporsi come un rimedio universale per tutte le innumerevoli infezioni che girano in rete, nasce con lo scopo di fornire al lettore alcuni utili consigli sui due aspetti principali della protezione da questo tipo di minacce: la prevenzione e la cura.

Leggi anche: Malware, Ransomware, Rootkit, Trojan e Worm: come eliminarli dal proprio sistema.

Approfondisci

Close