Skip to main content

Outlook: “Un programma sta tentando di…” – come risolvere

Se utilizzate il programma di gestione posta Microsoft Outlook e avete installato add-in, componenti di terze parti o altro software che preveda l’utilizzo dello stesso per inviare, ricevere o controllare e-mail, potreste imbattervi in alcuni avvisi di sicurezza come i seguenti:

Un programma sta tentando di inviare automaticamente la posta elettronica. Consentire l’operazione? Se l’operazione non è prevista, potrebbe trattarsi di un virus, pertanto scegliere “No”.

oppure:

Un programma sta tentando di accedere agli indirizzi di posta elettronica memorizzati in Outlook. Consentire l’operazione? Se l’operazione non è prevista, potrebbe trattarsi di un virus, pertanto scegliere “No”. 

oppure:

Un programma sta tentando di accedere a dati di Outlook che potrebbero includere informazioni della rubrica. Consentire l’operazione? Se l’operazione non è prevista, potrebbe trattarsi di un virus, pertanto scegliere “No”.

Approfondisci

vSphere Client Download per Windows: tutte le versioni

Pochi possono negare l’impatto avuto da VMware nell’affermarsi delle moderne tecnologie di virtualizzazione e il ruolo svolto dalla software house di Palo Alto nella rivoluzione che ha coinvolto l’assetto di milioni di server farm nel corso degli ultimi anni. Un cambiamento che ha coinvolto moltissimi amministratori di sistema, i quali si sono improvvisamente trovati nella necessità di dover apprendere e gestire il funzionamento e le logiche di backup e manutenzione delle Virtual Machine e dei relativi Hypervisor.

Strumento fondamentale per occuparsi di questi aspetti è il vSphere Client, il software messo gratuitamente a disposizione da VMware che consente di collegarsi agli Hypervisor e gestire le VM. Ora, se vi siete imbattuti in questa pagina è probabile che sappiate fin troppo bene quanto è faticoso recuperare i link delle varie versioni del vSphere Client, ciascuna necessaria per connettersi alla versione corrispondente di vSphere. Per questo ho ritenuto opportuno realizzare questo elenco, che raccoglie tutte le versioni scaricabili di vSphere Client per Windows sottoforma di link diretti, sperando che possa essere d’aiuto a chi come me ne ha spesso bisogno.

Approfondisci

OS X Yosemite e VMware: prestazioni scadenti? Come risolvere

La possibilità di dotarsi di una versione virtualizzata di OS X grazie a VMware è una risorsa imprescindibile per moltissime figure professionali che lavorano in ambito IT, tra cui:

  • Sviluppatori software interessati a realizzare applicazioni per iPhone, iPad e Mac con XCode in Objective-C o con il più recente Swift senza essere costretti ad acquistare un Mac.
  • Amministratori di sistema intenzionati a testare configurazioni alternative di uno o più Mac simulando i cambiamenti in un ambiente protetto prima di portare le modifiche in produzione.

Senza contare poi tutti gli appassionati di informatica abituati a lavorare in ambiente Windows e interessati a dare un’occhiata alle ultime versioni del Sistema Operativo di casa Apple risparmiandosi un acquisto da diverse migliaia di euro.

Approfondisci

Come disattivare Microsoft Office Upload Center

Una delle caratteristiche più fastidiose delle ultime versioni di Office è il pluri-criticato Microsoft Office Upload Center, un servizio tramite il quale è possibile salvare i propri documenti tramite servizi come SkyDrive, Sharepoint et. al.; come spesso accade nei servizi che Microsoft mette a disposizione a corredo del proprio software il problema non è tanto nella funzionalità, quanto nell’impossibilità di disattivarla. Il servizio si attiva infatti all’avvio di Windows e non solo utilizza risorse preziose del nostro sistema, ma interviene di frequente nel nostro lavoro per ricordarci della sua esistenza attraverso un sistema di notifiche piuttosto invasivo.

La domanda nasce spontanea: è possibile fare qualcosa per impedire che venga attivato automaticamente o, eventualmente, per rimuoverlo completamente dal nostro sistema? La risposta è si, anche se il metodo da seguire non è semplicissimo e cambia a seconda della versione di Office utilizzata: vediamo come fare.

Approfondisci

VMware 10 e Windows Update KB2995388: Not enough physical memory available

Gli utenti che utilizzano la versione 10 di VMware Player o Workstation sotto Windows e tengono aggiornato il proprio sistema incontreranno molto probabilmente un problema di questo tipo:

Error_msg

L’errore è dovuto a una incompatibilità tra la versione di VMWare in oggetto e l’aggiornamento KB2995388 rilasciato da Microsoft tra ottobre e novembre 2014. Il problema è stato subito segnalato dal team di sviluppo di VMware, che annuncia la prossima pubblicazione di un fix per risolvere il problema. Nel frattempo, l’unica soluzione percorribile è quella di disinstallare l’aggiornamento dal proprio sistema (Pannello di Controllo -> Programmi e Funzionalità -> Visualizza Aggiornamenti Installati):

Control_panel_2

Per ulteriori informazioni sull’errore “Not enough physical memory” si consiglia di fare riferimento all’articolo pubblicato sul blog di sviluppo di VMware.

 

Close