Skip to main content

Maggie: Trailer dello Zombie-movie apocalittico con Arnold Schwarzenegger

E’ attesa per il prossimo 8 maggio l’uscita nelle sale americane di Maggie, film apocalittico a tema Zombie che, oltre a segnare l’esordio alla regia di Henry Hobson, vedrà Arnold Schwarzenegger nei panni del protagonista al fianco dell’attrice Abigail Breslin. La Breslin, dopo il suo esordio nel film Signs di M. Night Shyamalan del 2002, raggiunse la notorietà nel 2007 con il ruolo da protagonista in Little Miss Sunshine: vanta inoltre una precedente esperienza con gli Zombie nel film Benvenuti a Zombieland di Ruben Fleisher del 2009, simpatico omaggio a un genere che diventa ogni anno più popolare.

Il film, accolto positivamente al Tribeca Film Festival, racconta la storia di un mortale virus zombie abbattutosi come un’apocalittica piaga sul mondo. Schwarzenegger interpreta Wade, il padre di una giovane ragazza (la Maggie del titolo) che contrae l’infezione, il quale decide di proteggere la figlia tenendola nascosta nella propria abitazione. I successivi cambiamenti fisici di Maggie e – soprattutto – la sua crescente fame – metteranno a dura prova l’amore dei suoi familiari costringendoli a una serie di scelte estreme.

(altro…)

 

Game of Thrones: artwork e copertine dell’edizione giapponese dei libri di George R. R. Martin

A seguito della traduzione in giapponese di A Song of Ice and Fire, fortunata serie di libri scritta da George R. R. Martin da cui è tratta la serie TV Game of Thrones, la casa editrice Hakayawa ha commissionato all’artista Noriko Meguro la realizzazione di una serie di copertine originali ispirate alla saga. A differenza dei responabili casting della HBO l’autrice ha preso alla lettera le indicazioni fornite dall’autore nei vari volumi, realizzando dei disegni estremamente fedeli alle caratteristiche estetiche descritte: colore degli occhi e dei capelli, forma del viso, pelle e corporatura.

Una scelta particolarmente felice, specie se si considera che alcuni punti cardine della storia si reggono sull’ereditarietà dei caratteri somatici, che non potrà non essere apprezzata dai fan che hanno storto il naso alla vista delle parrucche variopinte (Melisandre), chiome ossigenate (Cersei, Daenerys) e fisionomie stravolte (Jon Snow, Salladhor Saan, Asha Greyjoy) presenti nella serie TV.

Voi cosa ne pensate?

(altro…)

 

Modena Play 2015: Report, impressioni e recensioni

Si è conclusa pochi giorni fa l’ottava edizione di Modena Play, punto di riferimento annuale per tutti gli amanti di board game, GdR, LARP, giochi di miniature e tradizionali. Le cifre di questa edizione, recentemente pubblicate sul sito ufficiale della manifestazione, sono le più alte di sempre: oltre 30000 ingressi, migliaia di eventi ludici, centinaia di stand e tavoli di gioco dedicati alle ultime proposte del mercato GdR e Board-game italiano e internazionale. Numeri che crescono di anno in anno e che rendono la fortunata convention il più importante evento interamente dedicato al gioco da tavolo della penisola.

E’ del resto evidente a chiunque abbia partecipato alla due-giorni che Modena Play presenta, almeno allo stato attuale, caratteristiche tali da renderla un’esperienza ludica persino superiore a quanto offerto negli ultimi anni da Lucca Comics & Games. Il principale punto di forza rispetto alla controparte lucchese è senz’altro il rapporto tra i tavoli da gioco a disposizione e il numero dei visitatori: i padiglioni di Modenafiere risultano infatti più adeguati, per capienza e sistemazione degli spazi, a contenere la mole di giocatori interessati a provare le ultime novità rispetto al pur gigantesco tendone del capoluogo toscano, eretto ogni anno a ridosso del baluardo S.Maria e immancabilmente soggetto a lunghe attese, code interminabili e – specie negli ultimi anni – chiusure anticipate.

(altro…)

 

The Visit: locandina e informazioni sul nuovo film di M. Night Shyamalan

Dopo l’insuccesso di critica e pubblico After Earth il regista M. Night Shyamalan torna al genere che gli è più congeniale con The Visit , un thriller-horror targato Universal la cui uscita è prevista per l’11 settembre di quest’anno. Il film, stando alle dichiarazioni della produzione, sembra presentare molti punti di contatto con il periodo più ispirato della cinematografia del regista indiano, che secondo la maggior parte dei suoi estimatori va da Il Sesto Senso (1999) a The Village (2004), passando per l’apprezzato Unbreakable (2000) e il controverso Signs (2002).

(altro…)